Close

Il Gruppo

GRUPPO CREMONINI:
UNA STORIA ITALIANA, UNA LEADERSHIP INTERNAZIONALE

La storia del Gruppo

Nato dall'iniziativa imprenditoriale di Luigi Cremonini, il Gruppo in oltre 50 anni di attività si è distinto a livello nazionale e internazionale come punto di riferimento nel mondo alimentare, non solo nel settore storico delle carni bovine, ma anche nei settori della distribuzione e della ristorazione. Nel 1963 Cremonini inizia l'attività nel settore delle carni bovine con la fondazione di Inalca, dando vita alla moderna industria della carne.
Alla fine degli anni ’70 avvia una politica di diversificazione, espandendosi inizialmente nel settore contiguo dei salumi e successivamente in due mercati complementari: nel 1979, con l’acquisizione di MARR S.p.A., entra nel settore della distribuzione di prodotti alimentari al foodservice, e nel 1980 fa il suo ingresso nel settore della ristorazione.
Vengono così gettate le basi dell’attuale struttura del Gruppo: produzione, distribuzione e ristorazione, che ancor oggi rappresentano le 3 colonne portanti della società.


Il Gruppo oggi

Oggi il Gruppo Cremonini, con sede a Castelvetro in provincia di Modena, impiega circa 11.000 dipendenti in tutto il mondo e nel 2016 ha realizzato ricavi per 3.701,5 milioni di Euro. Il fatturato deriva per il 46% dalle attività di produzione (carni bovine, salumi e snack), per il 41% dal settore della distribuzione e il rimanente 13% dalle attività di ristorazione.
Il Gruppo realizza oltre il 30% del proprio fatturato all'estero.


Leadership consolidate

Cremonini è la prima società privata in Europa nella produzione di carni bovine e prodotti trasformati a base di carne (Inalca, Montana, Manzotin e Ibis) ed è il numero uno in Italia nella commercializzazione e distribuzione al foodservice di prodotti alimentari (MARR). Detiene la leadership in Italia nei buffet delle stazioni ferroviarie e vanta una presenza rilevante nei principali scali aeroportuali italiani e nella ristorazione autostradale (Chef Express). In Europa è uno dei maggiori operatori nel settore della ristorazione a bordo treno. Nella ristorazione commerciale è presente in Italia con i ristoranti a marchio Roadhouse.


La struttura societaria e organizzativa

La famiglia Cremonini ha il completo controllo del Gruppo attraverso una Holding denominata Cremonini S.p.A. che controlla a sua volta tre subholding operative: Inalca S.p.A. al 71,6%, Chef Express S.p.A al 100% e MARR S.p.A. al 50,4% che gestiscono in maniera autonoma il proprio business operando direttamente o attraverso società partecipate sui rispettivi mercati di riferimento in qualità di leader o comunque in posizioni di rilievo.

La Holding Cremonini S.p.A., oltre al controllo delle tre subholding operative, definisce le strategie di acquisto e vendita delle partecipazioni, degli investimenti nei diversi settori e svolge attività di supporto nelle aree di finanza, sistemi informativi, affari legali, societario e fiscale, risorse umane e relazioni esterne.


Una presenza internazionale

Il Gruppo Cremonini, attraverso Inalca, è presente stabilmente con piattaforme logistiche e stabilimenti di produzione in Russia e in vari stati africani, oltre a sviluppare attività commerciali di import/export con 50 paesi nel mondo. Anche il settore della ristorazione vanta una forte presenza all’estero, in particolare in Europa, dove Cremonini gestisce le attività di ristoro a bordo treno in 6 Paesi europei.


Responsabilità sociale d'impresa

Innovazione, tecnologia e sicurezza sono il DNA di Cremonini, che da sempre opera nel massimo rispetto dell’ambiente per uno sviluppo sostenibile e coerente con l’impegno per la responsabilità sociale d’impresa.